Il clip-on digitale Pulsar Forward F455S è uno strumento molto semplice nell'applicazione all'ottica da puntamento e nella configurazione delle sue funzioni
Il clip-on digitale Pulsar Forward F455S è uno strumento molto semplice nell'applicazione all'ottica da puntamento e nella configurazione delle sue funzioni - © Matteo Brogi
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi

Forward F455S: la nuova generazione di clip-on digitale di Pulsar

Compattezza, autonomia estesa, elevata sensibilità del sensore e un nuovo illuminatore IR fanno del Pulsar Forward F455S uno strumento efficiente a un prezzo contenuto

Nell'eterna diatriba tra i sostenitori dei termici e quelli delle ottiche digitali, il visore Forward F455S stabilisce in questa fase tecnologica una pietra di paragone per molti cacciatori. Si tratta infatti di un clip-on digitale che, come tale, non comporta variazioni nelle abitudini di caccia in modalità diurna. Dotato di buone caratteristiche di rilevamento, condivide molte funzioni dell'ecosistema Pulsar ed è disponibile a un prezzo davvero concorrenziale.

Sia l'illuminatore IR sia la batteria sono posizionati lateralmente, così da non incidere sulla lunghezza del Forward F455S
Sia l'illuminatore IR sia la batteria sono posizionati lateralmente, così da non incidere sulla lunghezza del Forward F455S - © Matteo Brogi

Il modello S in test - evoluzione del precedente Forward F455 - migliora le prestazioni del sistema ed è disponibile sul mercato italiano grazie all'importatore Adinolfi che mi ha fornito l'esemplare utilizzato per questo test statico. La configurazione dello strumento prevede un'architettura piuttosto compatta che fa ampio uso della lega di magnesio per contenerne il peso, dissipare il calore prodotto dai circuiti elettronici e ridurre l'entità della variazione del baricentro che impone l'adozione di un clip-on. La protezione rientra nella categoria IPX7.

Con o senza illuminatore IR

Il profilo del Forward è caratterizzato dalla presenza di un illuminatore led infrarosso (lato destro), rimovibile. Vero upgrade rispetto alla precedente versione, ora dispone di una potenza che raggiunge i 700 mW (erano 250 mW) nello spettro dell'invisibile (940 nm); la potenza dell'emettitore è variabile (175, 350 e 700 mW) così come la concentrazione del fascio IR, in modo da produrre un'illuminazione completa e uniforme del campo inquadrato.

L'illuminatore è rimovibile e si applica sfruttando uno spezzone di slitta Weaver. Qualora non lo si utilizzi, nella confezione è disponibile un coperchio per proteggere i contatti elettronici
L'illuminatore è rimovibile e si applica sfruttando uno spezzone di slitta Weaver. Qualora non lo si utilizzi, nella confezione è disponibile un coperchio per proteggere i contatti elettronici - © Matteo Brogi

La funzione SumLight migliora la sensibilità della gamma del sensore tramite la somma del segnale di pixel adiacenti e l'aggiunta di frame, migliorando l'osservazione in modalità passiva, quindi al tramonto o, di notte, alla presenza di luce lunare o cielo stellato. Questa opzione tende a far incrementare il "rumore" con la presenza di artefatti (punti bianchi luminosi) ma è una conseguenza inevitabile che non inficia la funzionalità dello strumento.

L'illuminatore è provvisto di un pulsante di accensione. Successive pressioni permettono di selezionare le 3 potenze disponibili (175, 350 e 700 mW). Il livello di emissione selezionato è mostrato sul display interno. Una ghiera permette di modificare l'ampiezza del flusso IR emesso
L'illuminatore è provvisto di un pulsante di accensione. Successive pressioni permettono di selezionare le 3 potenze disponibili (175, 350 e 700 mW). Il livello di emissione selezionato è mostrato sul display interno. Una ghiera permette di modificare l'ampiezza del flusso IR emesso - © Matteo Brogi

Sul lato destro è disposta la batteria ricaricabile agli ioni di litio da 6.550 mAh capace di 9 ore di autonomia (7 ore in modalità di prestazioni avanzate). La disponibilità di accumulatori opzionali da 10.000 mAh e 13.200 mAh permette di estendere l'autonomia del Forward F455S in maniera sostanziale.

La batteria fornita a corredo garantisce fino a 9 ore di funzionalità; sono disponibili batterie opzionali in grado di raddoppiarne l'autonomia. La sostituzione dell'accumulatore è rapida, agendo sulla leva di blocco
La batteria fornita a corredo garantisce fino a 9 ore di funzionalità; sono disponibili batterie opzionali in grado di raddoppiarne l'autonomia. La sostituzione dell'accumulatore è rapida, agendo sulla leva di blocco - © Matteo Brogi

La configurazione dello strumento è facilitata dalla classica interfaccia Pulsar, semplice e intuitiva. Parte delle funzioni è attivabile e fruibile mediante l'applicazione Stream Vision 2 (è garantita la compatibilità con la prima versione della app) mentre l'operatività sul campo è resa possibile dal pannello di controllo superiore da 4 tasti o mediante il controllo remoto BT che può essere applicato con velcro sulla calciatura dell'arma. La messa a fuoco è affidata a una ghiera posta in prossimità dei tasti, replicata anch'essa sul controllo remoto.

Il controller remoto BT - da applicare alla calciatura - permette la regolazione delle più importanti funzionalità senza dover spostare le mani dalla posizione di sparo
Il controller remoto BT - da applicare alla calciatura - permette la regolazione delle più importanti funzionalità senza dover spostare le mani dalla posizione di sparo - © Matteo Brogi

Pulsar Forward F455S, qualità d'immagine e semplicità d'uso

L'elettronica del Pulsar Forward F455S si avvale di un sensore Cmos da 1.280x720 pixel e di un'interfaccia costituita da un monitor Amoled da 1.746x1.000 pixel dall'ottima leggibilità. Mediante il semplice menu di gestione si possono regolare luminosità e contrasto dell'immagine percepita.

Le regolazioni e le funzionalità vengono selezionate mediante 4 tasti posti sulla parte superiore dello strumento. La ghiera agisce sulla messa a fuoco. L'attivazione richiede circa un secondo dalla pressione del tasto ON
Le regolazioni e le funzionalità vengono selezionate mediante 4 tasti posti sulla parte superiore dello strumento. La ghiera agisce sulla messa a fuoco. L'attivazione richiede circa un secondo dalla pressione del tasto ON - © Matteo Brogi

È presente l'opzione di foto-video registrazione con salvataggio dei file sulla memoria interna. I file possono essere scaricati mediante porta mini Usb o in modalità senza fili utilizzando l'app Stream Vision, mediante la quale è possibile anche effettuare il controllo da remoto e l'aggiornamento di firmware e di sistema; per gli utenti registrati è disponibile uno spazio in cloud dove archiviare fotografie e video. La connettività è garantita mediante i protocolli wifi e Bluetooth sia su iOs sia su Android. Il microfono integrato permette la registrazione del canale audio nei file mp4.

Montaggio semplificato

L'installazione del Pulsar Forward F455S sulla campana dell'ottica diurna richiede l'impiego di adattatori specifici per i differenti diametri; tre sono quelli disponibili (42-50-56 mm). Al momento dell'acquisto è possibile richiedere l'adattatore corretto per il proprio cannocchiale da puntamento, che viene fornito di inserti in gomma utili a effettuare le regolazioni fini dell'accoppiamento; l'operazione è facilitata da una tabella di compatibilità fornita nel manuale d'uso. L'attacco è a baionetta, a quattro punti. A corredo viene fornito un adattatore che permette l'utilizzo dello strumento come monoculare da osservazione con 5 ingrandimenti.

L'anello (così come l'accessorio per la visione a mano libera) è a baionetta con 4 punti di contatto
L'anello (così come l'accessorio per la visione a mano libera) è a baionetta con 4 punti di contatto - © Matteo Brogi

Il montaggio alla campana dell'ottica diurna richiede l'utilizzo dell'anello e del più appropriato inserto in gomma a corredo
Il montaggio alla campana dell'ottica diurna richiede l'utilizzo dell'anello e del più appropriato inserto in gomma a corredo - © Matteo Brogi

Gli anelli in gomma sono disponibili in vari spessori così da favorire un aggancio fermo e affidabile. La scelta dell'inserto è facilitato dalla tabella di compatibilità fornita dal produttore
Gli anelli in gomma sono disponibili in vari spessori così da favorire un aggancio fermo e affidabile. La scelta dell'inserto è facilitato dalla tabella di compatibilità fornita dal produttore - © Matteo Brogi

L'adattatore monoculare permette di utilizzate il Forward F455S come strumento da osservazione. Una ghiera sull'oculare consente la regolazione diottrica
L'adattatore monoculare permette di utilizzate il Forward F455S come strumento da osservazione. Una ghiera sull'oculare consente la regolazione diottrica - © Matteo Brogi

Il Pulsar Forward FN455S è uno strumento di facile gestione sia nell'applicazione all'ottica da puntamento sia nelle funzionalità che fornisce all'utente. Un'ottima scelta per chi decida di affidarsi a un dispositivo digitale (non termico) per le proprie esigenze di caccia (ove consentito) e controllo.

L'applicazione del clip-on alla campana dell'ottica modifica inevitabilmente il baricentro dell'arma; l'impiego della lega di magnesio tende comunque a contenere il peso dello strumento
L'applicazione del clip-on alla campana dell'ottica modifica inevitabilmente il baricentro dell'arma; l'impiego della lega di magnesio tende comunque a contenere il peso dello strumento - © Matteo Brogi

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Armi e accessori

Raffaello Be Diamond AI BEST, la summa della tecnologia Benelli
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Raffaello Be Diamond AI BEST, la summa della tecnologia Benelli

La prova al poligono e a caccia del fucile semiautomatico Raffaello Be Diamond AI BEST conferma le qualità delle canne Advanced Impact brevettate da Benelli >>

Pedersoli Kodiak Express MK VI, un express per cinghiali (ma non solo)
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Pedersoli Kodiak Express MK VI, un express per cinghiali (ma non solo)

La carabina express Pedersoli Kodiak Express MK VI ad avancarica unisce il sapore della tradizione alla sicurezza dalla tecnologia contemporanea >>

Munizioni: atossiche ma non solo. Le novità di IWA 2024
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Munizioni: atossiche ma non solo. Le novità di IWA 2024

A IWA 2024 sono state presentate alcune novità anche nel settore del munizionamento da caccia. Sia atossico che convenzionale >>

Cannocchiali, termici e digitali: 25 novità da IWA 2024
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Cannocchiali, termici e digitali: 25 novità da IWA 2024

Dalla A di ATN alla Z di Zero Compromise: a IWA 2024 sono stati presentati dispositivi termici, visori notturni, strumenti multispettro. I 25 più interessanti >>