© Matteo Brogi
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi

Haenel Jaeger Nxt, innovazione responsabile

Il successo che ha arriso al sistema straight-pull ne ha fatto un fenomeno di mercato e nuove interpretazioni si susseguono. Stavolta è il caso di Haenel che, con la sua Jaeger Nxt (si pronuncia next, all'inglese), approccia il segmento più economico

La carabina straight-pull Haenel Nxt nasce da un travaglio di circa tre anni e presenta caratteristiche interessanti e, per quanto riguarda l'estetica, ricorda in parte la Helix di Merkel, azienda che fa parte del medesimo gruppo industriale e che con lo storico produttore tedesco condivide le linee produttive.

Nel corso di un evento organizzato da Aimpoint in collaborazione con Haenel, Norma, Peltor e Garmin è stato possibile provare la più recente interpretazione del sistema Jaeger
Nel corso di un evento organizzato da Aimpoint in collaborazione con Haenel, Norma, Peltor e Garmin è stato possibile provare la più recente interpretazione del sistema Jaeger - © Matteo Brogi

La nuova arma è caratterizzata da una struttura aperta, con l'otturatore che completa la sua corsa all'esterno della scatola di culatta (assente come nell'archetipo moderno del sistema rappresentato da Blaser), accoppiata a un sistema di chiusura a testina rotante con tre tenoni che, invece, riporta all'interpretazione Helix di Merkel. La chiusura viene attuata spingendo in avanti la manetta di armamento (il sistema è stato definito kick down); la sua rotazione carica la molla del percussore. Non manca una sicura, dal disegno innovativo, a tre posizioni.

L'otturatore della Nxt dispone di una testina rotante con tre alette che vanno a chiudere in culatta, garantendo livelli di sicurezza elevatissimi
L'otturatore della Nxt dispone di una testina rotante con tre alette che vanno a chiudere in culatta, garantendo livelli di sicurezza elevatissimi - © Matteo Brogi

Sostenibilità è la parola d'ordine

In termini di comunicazione - ma evidentemente anche di progettazione - la nuova Jaeger punta sul concetto di sostenibilità, declinandolo in tre punti.

La Jaeger Nxt di Haenel è disponibile anche in versione Ds dedicata a donne e tiratori miniuti
La Jaeger Nxt di Haenel è disponibile anche in versione Ds dedicata a donne e tiratori miniuti - © Matteo Brogi

Anzitutto il calcio in legno laminato di betulla sostituisce il polimero in un'arma con un posizionamento commerciale nel segmento economico; è leggero e ha il pregio di essere coltivato allo scopo, così da non contribuire alla deforestazione e al saccheggio delle essenze più preziose.
La maggior parte delle componenti polimeriche (il gruppo della guardia, il caricatore, il pomello dell'otturatore) è realizzato in uno speciale polimero biologico con resine naturali e truciolo di legno.
La canna green barrel - per ora nel solo calibro .308 Winchester - è ottimizzata per l'uso con munizionamento atossico. Spara con serenità anche il piombo ma presenta delle modifiche nel free bore tali da renderla più prestante con il munizionamento atossico.

Il sistema di Haenel si avvale di un otturatore lineare; l'armamento del percussore è affidato al manubrio dell'otturatore, che ruota in avanti e indietro di circa 20°. Un cursore a tre posizioni permette il blocco completo del sistema e l'eventuale apertura dell'otturatore con sicura inserita
Il sistema di Haenel si avvale di un otturatore lineare; l'armamento del percussore è affidato al manubrio dell'otturatore, che ruota in avanti e indietro di circa 20°. Un cursore a tre posizioni permette il blocco completo del sistema e l'eventuale apertura dell'otturatore con sicura inserita - © Matteo Brogi

Tutto ruota intorno al contenimento dei costi di produzione e, quindi, del prezzo: lo scatto è diretto, non regolabile; la canna è disponibile in un unico allestimento (520 mm di lunghezza per un diametro per 18 mm di diametro, non mancano il filetto M15x1 alla volata e le mire metalliche iSight, removibili); la scelta di calibri è limitata ai best seller. Non mancano alcune raffinatezze, come le magliette ad attacco rapido e il caricatore da cinque colpi con sistema di blocco contro la rimozione accidentale.

La logica dietro al nome

La Nxt non sostituisce la gamma Jaeger 10 ma è prevedibile che nel medio periodo si assisterà a una riduzione delle varianti della carabina bolt action lanciata nel 2010. Tutto al fine di enfatizzare la semplificazione del mondo Haenel e di rafforzare il posizionamento della sua gamma. Anche se non soppianterà la Jaeger 10, è indiscutibile che diverrà il modello di punta del produttore, che la propone a un prezzo appena inferiore alla soglia dei 2.000 euro.

Azzeramento dell'ottica. Una rosata di tre colpi e il colpo sparato dopo la regolazione del punto rosso Aimpoint Acro. Ogni quadrato del bersaglio Aimpoint corrisponde a 2 click a 25 metri
Azzeramento dell'ottica. Una rosata di tre colpi e il colpo sparato dopo la regolazione del punto rosso Aimpoint Acro. Ogni quadrato del bersaglio Aimpoint corrisponde a 2 click a 25 metri - © Matteo Brogi

L'intenzione è quella di offrire uno strumento di qualità in grado di liberare parte del budget del cacciatore che oggi, tra l'attrezzatura indispensabile per andare a caccia, sempre più spesso deve includere un visore notturno, a intensificazione o termico che sia. Ho sparato con la Nxt almeno un centinaio di colpi e ho trovato il sistema di ripetizione concettualmente efficiente e particolarmente istintivo. L'arma è leggera, ben realizzata e le raffinatezze come il calcio in legno la pongono a un livello superiore rispetto a quello che la collocazione commerciale di Haenel comunica.

Nonostante gli animali avvistati siano stati una sessantina, ho sparato solo a due di questi. Le condizioni di tiro e la selezione del corretto selvatico da abbattere sono infatti prioritari e, nell'incertezza, la regola è quella di astenersi dal tiro
Nonostante gli animali avvistati siano stati una sessantina, ho sparato solo a due di questi. Le condizioni di tiro e la selezione del corretto selvatico da abbattere sono infatti prioritari e, nell'incertezza, la regola è quella di astenersi dal tiro - © Matteo Brogi

Tratto da un articolo pubblicato su Caccia Magazine, gennaio 2022.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Sako Gamehead, massima espansione
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Sako Gamehead, massima espansione

TEST: la cartuccia Sako Gamehead monta una palla soft point caratterizzata da un'espansione extra rapida. È adatta ai cervidi di contenute dimensioni >>