Regione Lombardia ha predisposto un bando finalizzato alla realizzazione ex novo e la riqualificazione dei centri di lavorazione della selvaggina e dei centri di sosta della fauna selvatica
Regione Lombardia ha predisposto un bando finalizzato alla realizzazione ex novo e la riqualificazione dei centri di lavorazione della selvaggina e dei centri di sosta della fauna selvatica - © Matt. Ve
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione

Da Regione Lombardia 380mila euro per i centri lavorazione selvaggina

Regione Lombardia ha predisposto un bando finalizzato alla realizzazione ex novo e la riqualificazione dei centri di lavorazione della selvaggina e dei centri di sosta della fauna selvatica sul territorio regionale. Al finanziamento, al quale č stato destinano uno stanziamento di 380mila euro, potranno accedere enti pubblici e pubbliche amministrazioni e il contributo ricevuto sarą interamente a fondo perduto.

Secondo la Regione, che torna nuovamente sul tema della fiera della carne di selvaggina, la creazione di nuove strutture sarą da stimolo per incrementare l'attivitą di prelievo degli ungulati, in particolare in quei territori in cui il prelievo č frenato da croniche carenze di locali idonei al trattamento delle carcasse.

«Dare un valore alla carne - ha commentato l'assessore all'agricoltura Fabio Rolfi - significa infatti arginare il problema della eccessiva proliferazione di fauna selvatica che sta creando enormi danni al comparto agricolo e avere risorse per ristorare i danni provocati alle aziende».

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.