Alla base della proceduta in atto ci sono anche le segnalazioni del mondo animalista
Alla base della proceduta in atto ci sono anche le segnalazioni del mondo animalista - © EmDee
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Dall'Europa lo spettro di una nuova procedura di infrazione

Il diritto europeo condiziona sempre di più l'attività venatoria nel nostro Paese. Ora una nuova procedura di infrazione rischia di rappresentare una minaccia per l'assetto normativo vigente in Italia

Tanto tuonò che piovve. La Commissione Europea, dopo le ripetute segnalazioni da parte di alcune associazioni animaliste, ha deciso di aprire una procedura di infrazione a carico dell'Italia per presunte difformità della normativa nazionale con il quadro legislativo dell'Unione Europea.

Nello specifico la Commissione ipotizza che alcune norme varate dal nostro Paese violino il diritto europeo in materia di divieto di utilizzo di munizionamento contenente piombo e in merito ad alcune regole inerenti il prelievo di avifauna contenute nella direttiva "Uccelli". La Commissione ha ora avviato formalmente la procedura di infrazione tramite l'invio di una lettera di costituzione in mora all'Italia. Il Governo avrà due mesi di tempo per rispondere motivando le scelte o colmando le lacune evidenziate.

Qualora la risposta inviata non dovesse essere ritenuta soddisfacente, la Commissione potrà decidere di emettere un parere motivato con cui certifica l'inadempimento diffidando a porvi fine entro un dato termine, pena l'irrogazione di pesanti sanzioni economiche di diversi milioni di euro.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Pubblicato il in Attualità
di Redazione
"Basta fauna selvatica". Coldiretti scende in piazza

La principale associazione di categoria del mondo agricolo ha deciso di manifestare contro la fauna selvatica incontrollata >>

Torna l'incubo influenza aviaria?
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Torna l'incubo influenza aviaria?

Il primo caso di morte legato al ceppo H5N2 di influenza aviare riaccende i riflettori su una malattia fortemente correlata anche con l'attività venatoria >>

Svelate le modifiche alla legge sulla caccia
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Svelate le modifiche alla legge sulla caccia

L'onorevole Francesco Bruzzone in un video ha elencato le modifiche della 157 all'esame del Senato >>

Lombardia: «Da Ispra muro ideologico privo di supporto scientifico»
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Lombardia: «Da Ispra muro ideologico privo di supporto scientifico»

L'assessore all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste di Regione Lombardia ha attaccato Ispra in merito a questioni legate al mondo venatorio >>