L'arma, come facilmente intuibile da nome, ha canna rivestita in carbonio
L'arma, come facilmente intuibile da nome, ha canna rivestita in carbonio - © Diana
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione

Diana R-22 Carbon, la carabina propedeutica

Famosa per le armi ad aria compressa, da qualche anno il marchio Diana annovera a catalogo anche armi a percussione anulare

Ogni cacciatore che si rispetti ha con buona probabilità mosso i suoi primi passi "armati" con in mano una carabina ad aria compressa con la quale, a seconda delle possibilità, in tenera età ha trasformato in bersaglio ogni oggetto dimorante nel proprio giardino o cortile con buona pace di mamme e zie disperate. Per molti di loro quella carabina è certamente stata una Diana, rinomata azienda tedesca che ancora oggi produce armi ad aria compressa. Da qualche anno però, la casa fondata a Rastatt nel 1890 e distribuita oggi in Italia da Paganini, è tornata ad offrire ai propri clienti anche armi a percussione anulare.

Tra queste troviamo il modello Diana R-22 Carbon, una moderna carabina dedicata al tiro ricreativo. Presente a catalogo in due versioni e due calibri, il .22 LR e il .22 WMR, l'arma si presenta con una slitta Picatinny per permettere il montaggio del cannocchiale, un caricatore da 10 colpi, inserito nel calcio con una leggera inclinazione all'indietro poco avanti la guardia, canna rivestita in carbonio con filettatura 1⁄2"-20 UNF e corona svasata tipo match.

Il calcio in legno, ma ne esiste anche una versione sintetica, è regolabile in altezza e si adatta perfettamente anche ai tiratori mancini dal momento che è progettato per essere ambidestro. Il peso di sgancio è regolato di serie a 900 grammi, ma una vite permette di portarlo fino a 1300. Lo scatto è diretto. La lunghezza dell'arma è di 949 mm per un peso che varia, a seconda della versione, dai 2.620 g ai 2.950 g.

Questa semplice ma ben congegnata carabina non può purtroppo regalare emozioni venatorie visti i calibri in cui è camerata, ma può certamente permettere di divertirsi in poligono quando non è possibile andare a caccia.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Armi e Accessori

La conservazione della fauna tra scienza e società, il convegno
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Matteo Brogi
La conservazione della fauna tra scienza e società, il convegno

A Collecchio, si è tenuto il convegno "La conservazione della fauna tra scienza e società" cui hanno partecipato studiosi e associazioni agricole e zootecniche >>

Impala Plus, l'alternativa inerziale di Istanbul silah
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Matteo Brogi
Impala Plus, l'alternativa inerziale di Istanbul silah

L'Istanbul Impala Plus è un semiauto inerziale a canna liscia. Contraddistinto da una chiusura a sei tenoni, è ora disponibile anche in calibro 20 >>

Sellier & Bellot ha un nuovo proprietario
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione
Sellier & Bellot ha un nuovo proprietario

Colt CZ Group SE ha annunciato di aver concluso con successo l'acquisizione della partecipazione del 100% di Sellier & Bellot >>

A Lonato del Garda il punto sull'influenza aviare
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione
A Lonato del Garda il punto sull'influenza aviare

Il Trap Concaverde di Lonato del Garda ospiterà una serata di approfondimento organizzata da Acma >>