Al taglio del nastro dell'edizione 2023 di Caccia Village sarà presente anche il ministro Lollobrigida
Al taglio del nastro dell'edizione 2023 di Caccia Village sarà presente anche il ministro Lollobrigida - © A C Company S.r.l.
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Finalmente svelato Caccia Village 2023

Andrea Castellani ha svelato tutti gli aspetti dell'edizione 2023 di Caccia Village, che si conferma un punto di riferimento per il mondo venatorio

In una conferenza stampa tenuta a Perugia a Palazzo Donini, sede della giunta regionale umbra, è stata presentata da Andrea Castellani, ideatore della manifestazione, l'edizione 2023 di Caccia Village. Alla presentazione hanno partecipato anche la governatrice della Regione Umbria Donatella Tesei, l'assessore regionale Roberto Morroni, i rappresentanti del comune di Bastia Umbra e la curatrice di Cibo Selvaggio Chiara Comparozzi.

«Siamo molto soddisfatti - ha affermato Andrea Castellani - della continua richiesta di espositori e pubblico che vogliono venire a Caccia Village, perché considerato un punto di riferimento consolidato e affidabile per il mondo venatorio». Castellani ha inoltre confermato la presenza del Ministro Lollobrigida al taglio del nastro che avverrà sabato 13 maggio alle 11 e ha svelato alcune delle novità di questa undicesima edizione. Una tra tutte "PARK Village", l'area dedicata allo stile di vita venatorio, il "lifestyle del cacciatore" come è stato definito, con prestigiosi marchi internazionali e italiani alcuni dei quali presenteranno durante la fiera i loro prodotti in anteprima.

Un altro aspetto sul quale si è voluto porre particolare enfasi è la rassegna "Cibo Selvaggio", l'unico evento italiano dedicato al cibo di caccia d'autore e alle sue filiere. «Il nostro obbiettivo - ha affermato Chiara Comparozzi che con Castellani ne è la curatrice - è quello di sdoganare il cibo di caccia da pregiudizi e ipocrisia, parlandone non solo ai cacciatori, ma anche e soprattutto a un pubblico non venatorio, coinvolgendo in questa edizione anche i più giovani, con attività specifiche dedicate alle scuole». A Caccia Village troverà spazio anche il Salone nazionale delle filiere del bosco, il cui intento sarà quello di far conoscere i prodotti di un ristretto numero di Afv, Aatv, produttori e distributori delle filiere certificate di cacciagione e selvaggina direttamente selezionate dai curatori di Cibo Selvaggio.

I visitatori troveranno quindi a Bastia Umbra non solo un ricco parterre di espositori ma, anche, una ricca offerta di "eventi nell'evento" in grado di mettere al centro temi quali la formazione, la sicurezza e l'educazione alimentare. Non resta che acquistare il biglietto e darsi appuntamento al Caccia Village 2023 dal 12 al 14 maggio prossimi.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Una tavola rotonda su lupo e pastorizia
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Una tavola rotonda su lupo e pastorizia

Il Consiglio regionale della Toscana patrocina una tavola rotonda dal titolo "Il lupo e la pastorizia" >>

In svizzera si formano i cacciatori per abbattere i lupi
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
In svizzera si formano i cacciatori per abbattere i lupi

Le autorità del Canton Ticino formeranno i cacciatori in vista della prossima stagione venatoria >>

Ancora una volta un uomo è stato attaccato da un orso in Trentino
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Ancora una volta un uomo è stato attaccato da un orso in Trentino

Ancora una volta in Trentino si regista un'aggressione, fortunatamente non mortale, da parte di un plantigrado >>

Calendari venatori: in Lombardia completato l'iter di approvazione
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Calendari venatori: in Lombardia completato l'iter di approvazione

Nella seduta di ieri, la Giunta ha approvato gli atti propedeutici a regolamentare la prossima stagione venatoria >>