Solo considerando la carne proveniente dagli ungulati prelevati nella scorda stagione si superano le 25.000 tonnellate
Solo considerando la carne proveniente dagli ungulati prelevati nella scorda stagione si superano le 25.000 tonnellate - © DJV
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

I tedeschi mangiano oltre 25.000 tonnellate di selvaggina

Secondo un sondaggio condotto dalla DJV, in Germania lo scorso anno si sono consumate oltre 25.000 tonnellate di carne proveniente dall'attività venatoria

Pochi giorni fa, in occasione della Grünen Woche, la Deutscher Jagdverband, l'associazione venatoria che riunisce tutti i cacciatori tedeschi, ha reso noti i dati relativi al consumo della carne di selvaggina nel paese. Nell'ultima stagione venatoria, dal 1° aprile 2022 al 31 marzo 2023, i tedeschi hanno mangiato complessivamente oltre 25.000 tonnellate di carne di grossa selvaggina.

La specie più consumata risulta essere il cinghiale, che, con oltre 11.700 tonnellate, circa il 47% del totale, precede il capriolo con le sue 9.500 tonnellate (38%), il cervo (10%) e il daino (5%). Anche la piccola selvaggina da piuma è ancora popolare nel paese con circa 276.000 colombacci consumati nell'ultima stagione seguiti da 242.000 anatre e dalle altre specie.

La specie più consumata è il cinghiale
La specie più consumata è il cinghiale - © DJV

I dati raccolti dimostrano inoltre come negli ultimi anni la richiesta di selvaggina in Germania sia aumentata. Secondo un sondaggio rappresentativo commissionato dalla DJV infatti, attualmente l'84% dei tedeschi considera la carne di selvaggina un alimento sano e naturale mentre vent'anni fa fa la percentuale si aggirava attorno al 70%. Sempre secondo il sondaggio, oggi il 55% per cento dei tedeschi mangia selvaggina almeno una volta all'anno e circa la metà la prepara personalmente.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Non è stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Non è stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige

Le indagini genetiche svolte sugli indumenti della vittima hanno portato all'individuazione della specie responsabile dei morsi >>

Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo

La Commissione europea ha emanato una nuova versione del Regolamento che definisce i territori facenti parte delle zone di restrizione per la Psa >>

Psa, anche la Toscana tra le regioni coinvolte?
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Psa, anche la Toscana tra le regioni coinvolte?

Una carcassa positiva ritrovata a pochi km dal confine regionale porterà all'ennesimo allargamento della zona infetta, che quindi coinvolgerà anche la Toscana >>

Ecco come i cacciatori sono fondamentali per la biodiversità europea
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Ecco come i cacciatori sono fondamentali per la biodiversità europea

La Face ha scritto ai parlamentari europei per illustrare come il ruolo dei cacciatori nella tutela della biodiversità risulti fondamentale >>