Alcune barrette contenenti carne di suino ed etichettate in lingua cinese sono risultate positive al virus
Alcune barrette contenenti carne di suino ed etichettate in lingua cinese sono risultate positive al virus - © Jerzy Strzelecki
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione

L'epidemia di Psa originata da prodotti alimentari di contrabbando?

Alcuni prodotti alimentari di contrabbando risultati positivi al virus potrebbero essere all'origine dell'epidemia di Psa in corso nel nostro Paese

Ieri, nel corso di un'audizione informale alla XIII Commissione Permanente della Camera dei Deputati, il Commissario straordinario alla peste suina africana Vincenzo Caputo ha riferito in merito alle nuove emergenze relative alla diffusione della malattia. Il commissario, secondo quanto riportato da agricolae.eu, un'agenzia di stampa quotidiana, avrebbe, tra le altre cose, informato la Commissione che la peste suina africana potrebbe essere stata introdotta in Italia tramite barrette cinesi di contrabbando.

Nel corso di alcuni controlli sono state infatti riscontate delle positivitą allo stesso genotipo del virus attualmente circolante nel nostro paese in alcune barrette contenenti carne di suino ed etichettate in lingua cinese. Le stesse barrette erano state inoltre falsamente rietichettate in italiano omettendo la presenza di carne suina. Il virus č stato riscontrato addirittura in 11 barrette sulle 22 analizzate.

Il Commissario Caputo, contattato dalla redazione di Hunting Log, ha voluto precisare che al momento non si conosce la precisa provenienza delle barrette, ma che la presenza del virus in esse potrebbe, con ragionevole approssimazione, testimoniare una fonte di ingesso della peste suina nel nostro paese. Caputo ha inoltre riferito che sul tema sono in corso ulteriori approfondimento sia sotto il profilo sanitario che giudiziario da parte delle autoritą competenti.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualitą

Non č stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione
Non č stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige

Le indagini genetiche svolte sugli indumenti della vittima hanno portato all'individuazione della specie responsabile dei morsi >>

Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione
Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo

La Commissione europea ha emanato una nuova versione del Regolamento che definisce i territori facenti parte delle zone di restrizione per la Psa >>

Psa, anche la Toscana tra le regioni coinvolte?
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione
Psa, anche la Toscana tra le regioni coinvolte?

Una carcassa positiva ritrovata a pochi km dal confine regionale porterą all'ennesimo allargamento della zona infetta, che quindi coinvolgerą anche la Toscana >>

Ecco come i cacciatori sono fondamentali per la biodiversitą europea
Pubblicato il in Attualitą
di Redazione
Ecco come i cacciatori sono fondamentali per la biodiversitą europea

La Face ha scritto ai parlamentari europei per illustrare come il ruolo dei cacciatori nella tutela della biodiversitą risulti fondamentale >>