Dei cinque quesiti ben due riguardano l'abolizione della caccia
Dei cinque quesiti ben due riguardano l'abolizione della caccia - © kelvinhu
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Lo spettro di un nuovo referendum

L'associazione Rispetto per tutti gli animali fa sapere di aver depositato presso la Corte di Cassazione la dichiarazione per la raccolta firme di cinque possibili referendum, due dei quali riguardano l'abolizione della caccia

Non si danno pace le associazioni animaliste che, nonostante i ripetuti fallimenti, sembrano intenzionate a continuate a percorrere la strada dei referendum per ottenere l'abolizione dell'attività venatoria. Questa volta è il turno dell'associazione Rispetto per tutti gli animali, che ha fatto sapere di aver attivato la procedura per ottenere il nullaosta alla raccolta delle firme di ben cinque quesiti referendari.

Di questi, due riguardano l'abolizione dell'attività venatoria, uno per chiedere l'abrogazione della sperimentazione sugli animali, un quarto per "abolire" gli allevamenti intensivi e l'ultimo per vietare l'utilizzo di animali nel corso di «manifestazioni storiche e culturali».

Non intendiamo entrare nel merito delle bislacche tesi dei promotori, se non per riportare uno stralcio delle dichiarazioni del presidente della sigla animalista, il 55enne torinese Giancarlo De Salvo. A chi gli ha fatto notare che già più volte simili iniziative sono fallite, talune anche miseramente, ha risposto: «Se non raccoglieremo le firme in tempo, riproporremo l'iniziativa ogni anno. Fino a quando non vinceremo».

Apprezziamo la caparbietà, per il resto siamo convinti che simili trovate, più che rappresentare una minaccia per il mondo venatorio, servano solo a mostrate quanto poco assennati siano "dall'altra parte della barricata".

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

L'avancarica mondiale torna in Italia
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
L'avancarica mondiale torna in Italia

Valeggio sul Mincio a fine agosto ospiterà la trentesima edizione del Mondiale di avancarica >>

Anche in Lazio approvato il calendario venatorio
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Anche in Lazio approvato il calendario venatorio

Anche la Regione Lazio ha approvato il documento che fissa le regole che i cacciatori dovranno seguire durante la prossima stagione venatoria >>

Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?

Dopo l'approvazione della legge sul ripristino della natura il Ministro dell'ambiente Pichetto ha spiegato cosa accadrà e che approccio adotterà il Governo >>

Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale

La Regione Marche ha adottato il disciplinare venatorio regionale per il prelievo del cinghiale in forma selettiva per la prossima stagione venatoria >>