Secondo gli animalisti lo spray antiorso sarebbe una soluzione migliore della rimozione
Secondo gli animalisti lo spray antiorso sarebbe una soluzione migliore della rimozione - © Yellowstone National Park
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Ok a rimozione di un altro orso, ma per gli animalisti basta lo spray

M90 è l'ennesimo orso confidente con il quale il Trentino deve fare i conti. Ora l'Ispra ne ha autorizzato la rimozione

L'orso M90 negli ultimi due anni si è fatto conoscere per le numerose scorribande all'interno dei centri abitati e, nonostante i tentativi di dissuasione, continua a dimostrarsi un plantigrado confidente.

Domenica 28 gennaio l'animale ha addirittura inseguito per centinaia di metri due abitanti del paese di Mezzana, in Val di Sole. Dopo quest'ultima azione la Provincia ha chiesto a Ispra l'autorizzazione a rimuovere l'animale e l'Istituto ha risposto in maniera affermativa, lasciando alla Pat la scelta tra rimozione tramite cattura o abbattimento.

Il via libera ha ovviamente suscitato le proteste del mondo animalista, dalle associazioni ai singoli esponenti politici. L'ipotesi della rimozione, soprattuto se effettuata abbattendo M90, non viene ritenuta la strada giusta. Secondo gli animalisti la soluzione sarebbe il massiccio ricorso allo spray antiorso. L'efficacia dello spray sarebbe «notoriamente maggiore nello scoraggiare un plantigrado anche rispetto alle armi da fuoco» e quindi risulterebbe opportuno e necessario mettere tutti i frequentatori della montagna nelle condizioni di poter utilizzare tale strumento.

Per questo diverse realtà, tra cui Wwf trentino odv, Io non ho paura del lupo aps, The outdoor manifesto, Pams foundation, Coexistence.life, Coesistenza festival, Enpa trentino, Pan-Eppaa e Lipu sezione di Trento, hanno deciso di scrivere una lettera al ministro dell'Interno Matteo Piantedosi nella quale chiedono che sia liberalizzata la vendita degli spray che attualmente sono utilizzabili solo dal personale del corpo forestale.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

L'avancarica mondiale torna in Italia
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
L'avancarica mondiale torna in Italia

Valeggio sul Mincio a fine agosto ospiterà la trentesima edizione del Mondiale di avancarica >>

Anche in Lazio approvato il calendario venatorio
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Anche in Lazio approvato il calendario venatorio

Anche la Regione Lazio ha approvato il documento che fissa le regole che i cacciatori dovranno seguire durante la prossima stagione venatoria >>

Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?

Dopo l'approvazione della legge sul ripristino della natura il Ministro dell'ambiente Pichetto ha spiegato cosa accadrà e che approccio adotterà il Governo >>

Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale

La Regione Marche ha adottato il disciplinare venatorio regionale per il prelievo del cinghiale in forma selettiva per la prossima stagione venatoria >>