╚ la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione
╚ la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione - ę J÷rg Hempel
Pubblicato il in AttualitÓ
di Redazione

Peste suina africana, cambiano ancora le zone di restrizione

A seguito del mutato quadro epidemiologico, cambia nuovamente la geografia delle zone di restrizione legate al contenimento e contrasto della pesta suina africana

Il Ministero della salute, con una nota datata 16 marzo u.s., ha notificato ai servizi veterinari delle regioni e alle province autonome la modifica dell'elenco delle zone sottoposte a restrizione per PSA di cui all'allegato I del Regolamento di esecuzione (UE) 2021/605 da parte della Commissione europea.

źLa modifica - si legge nella nota - segue l'espansione del fronte epidemico in Liguria verso est dell'area di circolazione virale, con il passaggio di alcuni comuni dalla zona di restrizione I alla zona di restrizione II (Neirone, Montebruno, Lorsica (solo exclave di Barbagelata), Maconesi (solo exclave di Santa Brilla) e un comune che invece si aggiunge alla zona di restrizione I (Rezzoaglio)╗.

Dopo la sua istituzione, all'indomani della scoperta del primo focolaio di peste suina africana nel gennaio 2022, Ŕ la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione. ╚ possibile scaricare il testo de nuovo Regolamento sul portale EUR-Lex.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione AttualitÓ

Federcaccia: dall'agricoltura un'opportunitÓ per la caccia
Pubblicato il in AttualitÓ
di Redazione
Federcaccia: dall'agricoltura un'opportunitÓ per la caccia

La nuova politica comunitaria per l'agricoltura, denominata Strategia Nazionale per la PAC 2023-2027, rappresenta una grossa opportunitÓ per il mondo venatorio >>

Morta F36, l'orsa trentina oggetto dell'ordinanza di abbattimento
Pubblicato il in AttualitÓ
di Redazione
Morta F36, l'orsa trentina oggetto dell'ordinanza di abbattimento

╚ stata trovata morta l'orsa F36. Si tratta del secondo esemplare per il quale la Provincia di Trento aveva decretato l'abbattimento ad essere trovato morto >>

Urca Marche e Comune di Ancona collaborano per gestire il cinghiale
Pubblicato il in AttualitÓ
di Matteo Brogi
Urca Marche e Comune di Ancona collaborano per gestire il cinghiale

Il Comune di Ancona ha avviato con Urca Marche la sperimentazione di sistema di cattura che permetterÓ di mitigare il conflitto tra cinghiali e attivitÓ umane >>

Piombo, le associazioni animaliste scrivono al governo
Pubblicato il in AttualitÓ
di Redazione
Piombo, le associazioni animaliste scrivono al governo

Gli animalisti hanno scritto una missiva al governo per scongiurare l'approvazione degli emendamenti volti a chiarire il nuovo regolamento sul piombo >>