È la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione
È la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione - © Jörg Hempel
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Peste suina africana, cambiano ancora le zone di restrizione

A seguito del mutato quadro epidemiologico, cambia nuovamente la geografia delle zone di restrizione legate al contenimento e contrasto della pesta suina africana

Il Ministero della salute, con una nota datata 16 marzo u.s., ha notificato ai servizi veterinari delle regioni e alle province autonome la modifica dell'elenco delle zone sottoposte a restrizione per PSA di cui all'allegato I del Regolamento di esecuzione (UE) 2021/605 da parte della Commissione europea.

«La modifica - si legge nella nota - segue l'espansione del fronte epidemico in Liguria verso est dell'area di circolazione virale, con il passaggio di alcuni comuni dalla zona di restrizione I alla zona di restrizione II (Neirone, Montebruno, Lorsica (solo exclave di Barbagelata), Maconesi (solo exclave di Santa Brilla) e un comune che invece si aggiunge alla zona di restrizione I (Rezzoaglio)».

Dopo la sua istituzione, all'indomani della scoperta del primo focolaio di peste suina africana nel gennaio 2022, è la seconda volta che vengono modificati i confini delle zone sottoposte a restrizione. È possibile scaricare il testo de nuovo Regolamento sul portale EUR-Lex.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Cabina Regia Toscana:
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cabina Regia Toscana:"Nuovi anellini inutili e problematici"

La Cabina di Regia delle associazioni venatorie ha criticato le nuove disposizioni regionali sugli anellini da apporre ai richiami vivi >>

Cinofilia e solidarietà si fondono in
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cinofilia e solidarietà si fondono in "Donne per il sociale"

Il Coordinamento delle Cacciatrici Federcaccia ha organizzato l'edizione 2024 dell'appuntamento "Donne per il sociale", un evento cinofilo con finalità benefica >>

Anche la Campania mette una taglia sui cinghiali
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Anche la Campania mette una taglia sui cinghiali

Per incrementare gli abbattimenti e contrastare l'avanzata della Psa, anche la regione Campania ha predisposto un incentivo economico per i cacciatori >>

Cia:«Piano Faunistico Toscana risponda a esigenze agricoltori»
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cia:«Piano Faunistico Toscana risponda a esigenze agricoltori»

Secondo l'associazione agricola il Piano faunistico venatorio dovrebbe rispondere prioritariamente alle esigenze del mondo agricolo >>