Se non sarà potenziato il depopolamento all'interno dell'area infetta il rischio è quello di trovarsi davanti ad un peggioramento della situazione epidemiologica
Se non sarà potenziato il depopolamento all'interno dell'area infetta il rischio è quello di trovarsi davanti ad un peggioramento della situazione epidemiologica - © Jerzy Strzelecki
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Peste suina, il Commissario: «Servono cacciatori professionisti»

In una recente intervista al Secolo XIX il commissario per la Psa Angelo Ferrari ha aperto alla possibilità di far ricorso a cacciatori professionisti per implementate il numero di cinghiali abbattuti. L'emergenza è ben lontana dall'essere finita e se non sarà potenziato il depopolamento all'interno dell'area infetta il rischio è quello di trovarsi davanti ad un peggioramento della situazione anziché ad un miglioramento.

Facendo il punto sulle criticità, il commissario ha ribadito come i casi di peste suina, al netto della diminuzione del clamore mediatico, siano tutt'ora in crescita e come, con l'arrivo del freddo che aumenta la permanenza del virus nelle carcasse, il potenziale infettivo sia maggiore. Ferrari ha poi ribadito l'importanza della recinzione che, per quanto costosa e di difficile gestione, dati alla mano sta svolgendo un ruolo nel rallentamento della diffusione della malattia

È però parlando delle operazioni di depopolamento che il commissario ha ipotizzato uno scenario inedito. Il sostanziale rifiuto del mondo venatorio di collaborare alle operazioni di abbattimento, per quanto Ferrari riconosca alcune ragioni ai cacciatori, impone scelte diverse. «Credo che occorra immaginare di rivolgersi a figure professionali non volontarie ma remunerate -ha dichiarato - A questo punto diventerebbe tutto più facile e si potrebbe agire in tempi brevi». Ferrari ha voluto sottolineare che, senza il completamento delle operazioni di depopolamento all'interno della zona infetta, il rischio concreto è di non potervi andare a caccia per anni. Ora bisognerà vedere se la proposta del commissario si tradurrà in realtà.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Niente più cartucce rosse per colpa dei pomodori
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Niente più cartucce rosse per colpa dei pomodori

Secondo l'Anicav i bossoli rossi rappresenterebbero un problema per la filiera di lavorazione del pomodoro >>

Approvata la Legge sul ripristino della natura
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Approvata la Legge sul ripristino della natura

Nella giornata di mercoledì 27 febbraio il Parlamento europeo ha votato a favore della Legge sul ripristino della natura >>

Non è stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Non è stato un lupo ad aggredire l'uomo morto in Alto Adige

Le indagini genetiche svolte sugli indumenti della vittima hanno portato all'individuazione della specie responsabile dei morsi >>

Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Psa, si allargano ancora le Zone di Restrizione. L'elenco completo

La Commissione europea ha emanato una nuova versione del Regolamento che definisce i territori facenti parte delle zone di restrizione per la Psa >>