Nei soli parchi nazionali e regionali nel 2021 sono stati abbattuti oltre 16.000 cinghiali
Nei soli parchi nazionali e regionali nel 2021 sono stati abbattuti oltre 16.000 cinghiali - © Jerzy Strzelecki
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Sammuri, Federparchi: modifiche alla 157 perfettibili

A pochi giorni dall'approvazione definitiva delle modifiche alla legge 157, il presidente Federparchi Giampiero Sammuri ha rilasciato un comunicato stampa nel quale commenta i cambiamenti apportati con la legge di bilancio.

«Sulla norma relativa al controllo della fauna selvatica - si legge nel
comunicato - c'è ampia discussione ed anche un bel po' di confusione. Innanzitutto chiunque legga con attenzione il testo vede che non viene aperta la caccia in nessuna zona dove oggi è vietata, né in città, né tantomeno nelle aree naturali protette. Già con le leggi vigenti è possibile svolgere attività di controllo della fauna selvatica in tali aree, nei soli parchi nazionali e regionali nel 2021 sono stati abbattuti o catturati e poi abbattuti oltre 16.000 cinghiali».

Dopo questa iniziale precisazione però il presidente si scaglia contro la previsione del ricorso ai cacciatori quali attori delle operazioni di controllo definendo tale possibilità «inutile e dannosa». Secondo Sammuri il provvedimento non riguarda solo la fauna selvatica oggetto di caccia e quindi, mentre un cacciatore può possedere le competenze per le operazioni di controllo che riguardano specie cacciabili, non le possiede su altre specie, soprattutto aliene. «Per questo l'ausilio di specialisti, che non necessariamente sono cacciatori, e anche se lo sono magari non "locali", è fondamentale per la buona riuscita delle azioni» precisa il presidente Federparchi. 

Un altro aspetto che Sammuri non giudica positivamente è il fatto che non sia necessario un corso per abilitare cacciatori alle operazioni di controllo ritenendo caccia e controllo due cose diverse. Anche se lo strumento può essere sempre l'arma da fuoco, il controllo presuppone la conoscenza di problematiche diverse secondo il vertice di Federparchi.

Nel complesso però Sammuri ritiene positivo l'intento di regolamentare meglio questa materia e si dice disponibile a dare un contributo qualora si decida di intervenire nuovamente su una norma che giudica comunque perfettibile. 

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.