Si celebra oggi la ricorrenza di S.Uberto, patrono di cacciatori e cani da caccia
Si celebra oggi la ricorrenza di S.Uberto, patrono di cacciatori e cani da caccia - La conversione di Sant'Uberto - Wilhelm Räuber (1849-1926)
Pubblicato il in Attualitā
di Redazione

Sant'Uberto, il Santo patrono del mondo venatorio

Oggi, 3 novembre, nell'anniversario della traslazione delle reliquie nell'abbazia di Adage, si celebra Sant'Uberto di Tongeren-Maastricht, primo vescovo di Liegi, patrono dei cacciatori e dei cani da caccia.

Della vita di questo santo sappiamo relativamente poco. Nato nella regione delle Ardenne attorno all'anno 685 e figlio di Betrando conte di Aquitania appartenente alla dinastia merovingia, rimasto vedovo e lasciati tutti i beni al fratello si avvicina a San Lamberto di Maastricht del quel diverrā discepolo prima e successore poi. Ordinato presbitero e successivamente consacrato vescovo, si dedica all'evangelizzazione delle Ardenne, dove il paganesimo era ancora presente, e fonda la diocesi di Liegi. Morirā a Tervuren il 30 maggio 727.

La tradizione, anche per legarlo alle vicende cinegetiche che contraddistinsero almeno la prima parte della sua vita, fa scaturire l'inizio della sua vita religiosa a seguito dell'apparizione di un crocefisso al centro del palco di un cervo al quale il nobiluomo era intento a dare la caccia. Per questo motivo, oltre che patrono di macellai, fonditori, e pellicciai, č celebrato come santo patrono del mondo venatorio.

Nei secoli, la devozione al Santo della gran parte della nobiltā europea, a lui accomunata da passione e censo, ha permesso di consolidarne il culto e l'iconografia arrivando a legarlo indissolubilmente alla tradizione e alla cultura venatoria fino ai giorni nostri.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualitā

In Romania una ragazza č stata attaccata e uccisa da un orso
Pubblicato il in Attualitā
di Redazione
In Romania una ragazza č stata attaccata e uccisa da un orso

Una ragazza diciannovenne č morta a causa dell'attacco da parte di un orso >>

Toscana, mondo agricolo e venatorio insieme in un tavolo tecnico
Pubblicato il in Attualitā
di Redazione
Toscana, mondo agricolo e venatorio insieme in un tavolo tecnico

Federcaccia e Coldiretti hanno costituito un tavolo tecnico permanente di confronto tra mondo agricolo e mondo venatorio >>

Tutto pronto per il Trofeo Fiocchi-Sabatti
Pubblicato il in Attualitā
di Redazione
Tutto pronto per il Trofeo Fiocchi-Sabatti

Si volgerā nel fine settimana la nona edizione della competizione di tiro a 500 metri sponsorizzata dalle due importanti aziende >>

Influenza aviaria, ancora un contagio nell'essere umano
Pubblicato il in Attualitā
di Redazione
Influenza aviaria, ancora un contagio nell'essere umano

L'ennesimo contagio nell'uomo aumenta la preoccupazione nei confronti del virus dell'influenza aviaria >>