© Yellowstone National Park
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione

Sì del Governo allo spray anti-orso, ma solo per i forestali

Rispondendo durante il question time di ieri, il ministro Ciriani ha spiegato che il Governo è favorevole alla legalizzazione dello spray anti-orso per gli agenti forestali

Nelle settimane che si sono succedute dopo l'attacco mortale da parte di JJ4 ai danni del podista Andrea Papi, si è fatto un gran parlare del cosiddetto "spray anti-orso". Il nocciolo della questione è piuttosto semplice: dotare chi potrebbe incappare in un incontro ravvicinato con il plantigrado di uno strumento che gli permetta di non subire conseguenze nefaste. Tra i possibili strumenti è stato individuato appunto lo spray che risulta già largamente usato, con successo, dall'altra parte dell'oceano atlantico dove la presenza degli orsi è sicuramente maggiore che in Europa. La normativa nazionale però non ne permette la commercializzazione e l'uso nel nostro paese.

Un'apertura sul tema è però arrivata ieri dal ministro per i rapporti con il Parlamento Luca Ciriani. Rispondendo durante il question time a un'interrogazione della deputata leghista Roberta Cattoi, il membro dell'esecutivo ha affermato che "il ministero è favorevole a una iniziativa normativa che attribuisca agli agenti forestali la possibilità di dotarsi di spray anti-orso". Ciriani ha poi specificato che una simile iniziativa legislativa già esiste ed è auspicabile che la stessa sia sottoposta all'esame del parlamento quanto prima.

Catoi si è detta soddisfatta per le posizione espresse dal ministro, ma ha rilanciato dicendo che la possibilità di ricorrere a un simile strumento andrebbe estesa anche al di là degli operatori forestali. Aprendo allo spray anti-orso, Ciriani ha però colto l'occasione per chiudere sull'evenienza che agli agenti sia concessa la possibilità di ricorrere all'uso di armi da fuoco che è stata definita "eccessiva e pericolosa". Giova comunque ricordare che, nel continente nordamericano dove lo spray è largamente utilizzato, lo stesso è solamente uno degli strumenti ai quali si fa ricorso per una corretta convivenza uomo-orso. Tra gli altri è presente, e per nulla risparmiato, il ricorso agli abbattimenti degli orsi problematici.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Armi e Accessori

La conservazione della fauna tra scienza e società, il convegno
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Matteo Brogi
La conservazione della fauna tra scienza e società, il convegno

A Collecchio, si è tenuto il convegno "La conservazione della fauna tra scienza e società" cui hanno partecipato studiosi e associazioni agricole e zootecniche >>

Impala Plus, l'alternativa inerziale di Istanbul silah
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Matteo Brogi
Impala Plus, l'alternativa inerziale di Istanbul silah

L'Istanbul Impala Plus è un semiauto inerziale a canna liscia. Contraddistinto da una chiusura a sei tenoni, è ora disponibile anche in calibro 20 >>

Sellier & Bellot ha un nuovo proprietario
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione
Sellier & Bellot ha un nuovo proprietario

Colt CZ Group SE ha annunciato di aver concluso con successo l'acquisizione della partecipazione del 100% di Sellier & Bellot >>

A Lonato del Garda il punto sull'influenza aviare
Pubblicato il in Armi e Accessori
di Redazione
A Lonato del Garda il punto sull'influenza aviare

Il Trap Concaverde di Lonato del Garda ospiterà una serata di approfondimento organizzata da Acma >>