Il limite massimo di capi prelevabili è fissano in 20.000
Il limite massimo di capi prelevabili è fissano in 20.000 - © Тітаренко Михайло
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Toscana, la caccia allo storno prosegue solo con Toscaccia

In toscana raggiunto il traguardo dei 15.000 capi prelevati. Il prelievo della specie continua ma solo per chi usa l'app Toscaccia

La Regione Toscana ha comunicato che è stato raggiunto il numero di 15.000 capi di storno abbattuti. Al fine di conteggiare il numero dei capi prelevati in tempo reale, da giovedì 16 novembre il prelievo è quindi possibile solo ai cacciatori che utilizzano il tesserino venatorio digitale tramite l'applicazione Toscaccia.

La Regione ha facoltà di sospendere il prelievo in deroga dello storno al raggiungimento del 90% del numero dei capi prelevabili, fissato a 20.000 capi. L'eventuale sospensione del prelievo in deroga della specie sarà comunicata nella pagina web dedicata del sito regionale oltre che nell'app.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

Cabina Regia Toscana:
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cabina Regia Toscana:"Nuovi anellini inutili e problematici"

La Cabina di Regia delle associazioni venatorie ha criticato le nuove disposizioni regionali sugli anellini da apporre ai richiami vivi >>

Cinofilia e solidarietà si fondono in
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cinofilia e solidarietà si fondono in "Donne per il sociale"

Il Coordinamento delle Cacciatrici Federcaccia ha organizzato l'edizione 2024 dell'appuntamento "Donne per il sociale", un evento cinofilo con finalità benefica >>

Anche la Campania mette una taglia sui cinghiali
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Anche la Campania mette una taglia sui cinghiali

Per incrementare gli abbattimenti e contrastare l'avanzata della Psa, anche la regione Campania ha predisposto un incentivo economico per i cacciatori >>

Cia:«Piano Faunistico Toscana risponda a esigenze agricoltori»
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Cia:«Piano Faunistico Toscana risponda a esigenze agricoltori»

Secondo l'associazione agricola il Piano faunistico venatorio dovrebbe rispondere prioritariamente alle esigenze del mondo agricolo >>