Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi

Sabatti Rover All Around: precisa, compatta e leggera

Tra le 14 varianti della bolt action Rover di Sabatti, la All Around è l'arma che si presta all'impiego in ogni contesto venatorio. Merito della sua canna semi-pesante da 450 mm e della rigatura Mrr

La rinnovata gamma di carabine bolt action Rover consta oggi di 14 varianti che coprono tutte le esigenze, sportive e venatorie, con un alto livello di flessibilità. Si prenda la Shooter, per esempio: un'arma che lo stesso produttore colloca nella linea sportiva ma che non ha difficoltà a confrontarsi con altri modelli sul terreno di caccia. Al momento del lancio della serie rinnovata - avvenuto tra il 2021 e il 2022 - il produttore ha voluto assolvere alle necessità della più ampia clientela, con modelli specialistici e contenuti tecnologici di primissimo livello.

Viste della carabina bolt action Sabatti Rover All Around calibro .308 Winchester
Viste della carabina bolt action Sabatti Rover All Around calibro .308 Winchester - © Sabatti Armi

Tra gli allestimenti frutto di questo lavorio concettuale va menzionata la All Around. Presentata nel 2023, risponde alle specifiche esigenze del mercato tedesco e dell'Europa centro-settentrionale: quelle di avere un'arma estremamente precisa e, al tempo stesso, particolarmente compatta. Con i suoi 980 millimetri di lunghezza, una massa che non raggiunge i 3 chilogrammi e le rosate ottenute nel test e pubblicate a corredo di questo articolo, è evidente come Sabatti sia riuscito nell'intento.

All Around, versatilità su base Rover

La configurazione di base della Sabatti All Around non si discosta dai principi della serie Rover. L'azione è realizzata in lega d'alluminio 7075 (Ergal 55 è il nome commerciale) per fresatura dal pieno mediante moderni centri CNC. Il materiale utilizzato è una lega tra alluminio, zinco (5,1-6,1%), manganese (2,1-2,9%) e rame (1,2-2,0%) contraddistinta da leggerezza e, dal punto di vista meccanico, resistenza agli urti, agli sforzi e alla torsione; è anche la lega d'alluminio meno soggetta a termodilatazione. Una serie di caratteristiche che ne rendono particolarmente funzionale l'impiego nell'industria delle armi da fuoco dove, appunto, si ricerca leggerezza, resistenza meccanica e la conservazione di tolleranze particolarmente contenute, indispensabili per garantire la ripetitività delle prestazioni (quindi la precisione).

Le indicazioni di legge sono incise sul lato sinistro dell'arma
Le indicazioni di legge sono incise sul lato sinistro dell'arma - © Matteo Brogi

La resistenza alla fatica del pezzo è rafforzata mediante la finitura superficiale mediante pallinatura con microsfere di vetro; il martellamento superficiale del componente a opera della graniglia provoca una compressione superficiale che migliora la tensione residua e la durezza del pezzo. La presenza dello zinco nella composizione chimica della lega comporta una maggiore suscettibilità agli agenti corrosivi che Sabatti corregge con l'anodizzazione dura.

Accurata scelta dei materiali

Meccanicamente, anche la Rover All Around porta una slitta Picatinny integrale che esalta la rigidità del sistema e l'accuratezza del montaggio dell'ottica. Un apposito anello d'acciaio funge da interfaccia tra l'azione e la canna che, grazie a questa configurazione, può essere sostituita a tutto vantaggio della modularità del sistema. L'azione, in definitiva, è semplicemente un fodero che comprende gli elementi funzionali del sistema.

Sull'azione è macchinata una slitta Picatinny che permette di effettuare il miglior montaggio dell'ottica desiderata. L'arma è sprovvista di mire metalliche
Sull'azione è macchinata una slitta Picatinny che permette di effettuare il miglior montaggio dell'ottica desiderata. L'arma è sprovvista di mire metalliche - © Matteo Brogi

L'otturatore, liscio a differenza di altri modelli, presenta tre tenoni che vanno a chiudere nella barrel extension, necessità imposta dall'architettura dell'arma. Tutte le operazioni si realizzano con una rotazione del manubrio di 60 gradi, a tutto vantaggio della funzionalità, specie impiegando ottiche ingombranti.

L'otturatore della Sabatti Rover All Around presenta un disegno lineare, senza incisioni di scarico o altro elemento estetico che lo caratterizzi
L'otturatore della Sabatti Rover All Around presenta un disegno lineare, senza incisioni di scarico o altro elemento estetico che lo caratterizzi - © Matteo Brogi

Il sistema Rover si avvale di un otturatore a tre tenoni che vanno a chiudere direttamente nella barrel extension
Il sistema Rover si avvale di un otturatore a tre tenoni che vanno a chiudere direttamente nella barrel extension - © Matteo Brogi

L'alimentazione del sistema è garantita da un caricatore prismatico, dal disegno proprietario. Per questo modello, Sabatti ha preferito una soluzione classica, non secondo lo standard Aics, per contenere l'ingombro del componente e favorire la portabilità dell'arma. È realizzato in polimero e ha una capienza di 3 colpi nell'unico calibro proposto, il .308 Winchester.

Per la All Around, Sabatti ha privilegiato l'adozione di un caricatore proprietario (anziché in standard AICS) così da contenere al massimo gli ingombri
Per la All Around, Sabatti ha privilegiato l'adozione di un caricatore proprietario (anziché in standard AICS) così da contenere al massimo gli ingombri - © Matteo Brogi

Lo scatto è lo standard diretto di Sabatti, sostituibile - su richiesta - con quello dotato di stecher inverso, alla francese. Una modifica di cui non si sente il bisogno stante la qualità di base del meccanismo proposto dal produttore. La sicurezza è affidata a una sicura a due posizioni con la funzione di blocco dell'otturatore.

Il grilletto comanda un sistema di scatto diretto; a richiesta è disponibile il meccanismo con stecher alla francese
Il grilletto comanda un sistema di scatto diretto; a richiesta è disponibile il meccanismo con stecher alla francese - © Matteo Brogi

La sicura a due posizioni provvede anche al blocco dell'otturatore
La sicura a due posizioni provvede anche al blocco dell'otturatore - © Matteo Brogi

Sabatti Rover All Around, leggera ma precisa

Peculiarità del modello All Around sono la canna e la calciatura tipo thumbhole, caratterizzata da un pistol grip particolarmente verticale per favorire i tiri dinamici, con bersaglio in movimento. Non va infatti dimenticato che in molti mercati del centro e del nord Europa si caccia con la carabina bolt action anche in battuta, per scelta etica/estetica o per necessità imposta dalla normativa. Ecco, quindi, che l'ipotesi di un tiro "dinamico" non è tanto remota quanto potrebbe apparire. Il componente è realizzato in polimero e concorre al contenimento della massa dell'arma.

La calciatura thumbhole presenta un pistol grip particolarmente verticale che agevola i tiri dinamici, ipotesi più che realistica nei contesti venatori del centro e nord Europa, dove la bolt action è tradizionalmente utilizzata anche in battuta
La calciatura thumbhole presenta un pistol grip particolarmente verticale che agevola i tiri dinamici, ipotesi più che realistica nei contesti venatori del centro e nord Europa, dove la bolt action è tradizionalmente utilizzata anche in battuta - © Matteo Brogi

Per la canna della sua All Around, Sabatti ha optato per un tubo molto corto (450 mm) ma di diametro generoso (19 mm alla volata), una soluzione che garantisce ottime prestazioni balistiche in termini di accuratezza. A questo concorre anche la rigatura multiradiale Mrr (brevetto Sabatti), ottenuta mediante procedimento di rotomartellatura a freddo, che garantisce anche una superiore velocità dell'ogiva, quindi maggiore energia terminale sul selvatico. La prova strumentale ha evidenziato un decremento velocitario rispetto ai dati forniti dal produttore del munizionamento da imputare alla ridotta lunghezza del tubo. Risolvibile utilizzando propellenti vivaci o munizionamento commerciale pensato per l'impiego nelle canne più corte.

Il peculiare disegno dell'azione e del caricatore permette di ottenere un disegno estremamente lineare e pulito
Il peculiare disegno dell'azione e del caricatore permette di ottenere un disegno estremamente lineare e pulito - © Matteo Brogi

La volata è filettata; si può montare un freno di bocca a due luci - Jet brake secondo la denominazione Sabatti - dal disegno tattico. Per minimizzare la sua incidenza sul regime vibratorio della canna, è realizzato in alluminio e finito per anodizzazione dura a spessore, uno dei trattamenti galvanici più resistenti per il materiale impiegato.

La canna da 19 mm (semi-pesante) presenta alla volata la filettatura - adeguatamente protetta - per l'applicazione di un freno di bocca
La canna da 19 mm (semi-pesante) presenta alla volata la filettatura - adeguatamente protetta - per l'applicazione di un freno di bocca - © Matteo Brogi

In poligono, solo conferme

Il test, effettuato nel tunnel dell'azienda a 50 metri, ha confermato le doti di precisione e maneggevolezza richieste dal mercato e ricercate dal produttore. Utilizzando munizionamento Fiocchi, ho ottenuto costantemente rosate contenute nel terzo di Moa. Un risultato ragguardevole, esaltato a livello visivo dalla rosata evidenziata dal contro-bersaglio, che riporta il raggruppamento di due serie da tre colpi: la conferma che l'abbinamento tra canna corta, allestimento pesante e rigatura Mrr è in grado di fornire risultati balistici di assoluto rilievo. Questa configurazione si è rivelata marginalmente penalizzata sulla velocità di uscita del proiettile, che comunque garantisce livelli energetici adeguati alle consuete distante venatorie d'ingaggio. Una menzione la merita lo scatto che, già in versione standard, è pulito e correttamente bilanciato.

Il test è stato realizzato presso il tunnel aziendale Sabatti, alla distanza di 50 metri
Il test è stato realizzato presso il tunnel aziendale Sabatti, alla distanza di 50 metri - © Matteo Brogi

L'allestimento All Around è una variazione sul tema Rover molto attrattiva, che può trovare applicazione in una molteplicità di contesti venatori, anche e soprattutto in Italia. La sua compattezza e la massa contenuta ne rendono particolarmente agevole il porto in quelle occasioni in cui siano richieste lunghe fasi d'avvicinamento al selvatico, tipiche della caccia in montagna. Una valida alternativa ai modelli che ottengono il medesimo risultato utilizzando fibre di pregio (calciature e canne in carbonio) ma a un prezzo elevato. Va sottolineato, infatti, che la Sabatti Rover All Around ha un costo di listino di 1.175 euro (2024), decisamente ragionevole in generale, assolutamente contenuto in considerazione degli elevatissimi contenuti tecnologici che la contraddistinguono.

A sinistra la migliore rosata da un terzo di Moa ottenuta nel corso del test; a destra il contro-bersaglio che restituisce il raggruppamento di due serie da tre colpi
A sinistra la migliore rosata da un terzo di Moa ottenuta nel corso del test; a destra il contro-bersaglio che restituisce il raggruppamento di due serie da tre colpi - © Matteo Brogi

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Armi e accessori

Sabatti Rover Pathfinder, la bolt action per tutte le stagioni
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Sabatti Rover Pathfinder, la bolt action per tutte le stagioni

La carabina bolt action Sabatti Rover Pathfinder non teme le condizioni meteo avverse grazie alle finiture in Cerakote e al calcio in polimero. Test in .308 W >>

Beretta BRX1, un ecosistema completo per la straight-pull italiana
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Beretta BRX1, un ecosistema completo per la straight-pull italiana

La carabina straight-pull Beretta BRX1 è ora disponibile in quattro allestimenti e può contare su una gamma di accessori estremamente ampia >>

Winchester SXR2 Pump Field, finalmente una carabina a pompa
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Winchester SXR2 Pump Field, finalmente una carabina a pompa

La Winchester SXR2 Pump è una carabina a pompa presentata nel 2024, già disponibile in tre allestimenti: Composite, Tracker e Field, oggetto di questa prova >>

Sako PowerHead Blade: lama atossica
Pubblicato il in Armi e accessori
di Matteo Brogi
Sako PowerHead Blade: lama atossica

Le cartucce Sako PowerHead Blade montano una palla a espansione controllata monolitica, atossica, in rame. Espande correttamente fino alla soglia dei 500 m/s >>