Il divieto non riguarda solo la caccia all'avifauna migratoria, ma anche la selezione
Il divieto non riguarda solo la caccia all'avifauna migratoria, ma anche la selezione - © Andrea Reversi
Pubblicato il in Attualità
di Redazione

Valichi e divieto di caccia, ecco quelli interessati

Attualmente i valichi sui quali insiste il divieto di caccia sono una quarantina, ma il loro numero potrebbe modificarsi in seguito alle valutazioni dell'Ispra

Regione Lombardia venerdì 1 marzo ha comunicato ufficialmente che, per effetto della decisione del Tar Milano relativa ai valichi, la caccia risulta vietata a meno di mille metri da tutti i valichi citati dalla sentenza. I punti interessati dal divieto attualmente sono 42, ma non è detto che il numero sia confermato. Il Tar, infatti, annullando gli atti di Regione Lombardia che individuavano un numero inferiore di valichi, ha nominato il direttore generale dell'Ispra come commissario straordinario per la loro individuazione e, solo in via precauzionale in attesa della decisione, decretato il divieto di caccia per i valichi citati.

Le ricadute del divieto di caccia non riguardano solo la caccia all'avifauna migratoria ma, come ha ricordato la Regione, il divieto sarebbe applicabile a tutte le forme di caccia, selezione compresa. Ben sette valichi inoltre sono posizionati in Appennino, in provincia di Pavia, in un territorio in proporzione molto piccolo e con una concentrazione decisamente maggiore rispetto al restante territorio montuoso della Lombardia. Per questo la Regione, negli atti annullati dal Tar, ne aveva sottoposto a divieto solo uno.

A questo punto, occorrerà capire quale approccio utilizzerà Ispra nell'individuazione dei valichi. Se l'approccio "pavese" fosse confermato, il numero di valichi da sottoporre alla caccia sarebbe enormemente aumentato rispetto all'attuale elenco, con ripercussioni pesantissime per la caccia in zona Alpi, mentre un approccio più cauto darebbe parzialmente ragione alla Lombardia. In ogni caso si crea un precedente per il quale la discrezione nell'individuazione dei valichi passa dalle Regioni all'Istituto.

L'elenco completo dei 42 valichi corredato dalle relative cartografie trasmesse dalla Regione è reperibile sul sito di Federcaccia Lombardia a questo link.

Se sei interessato alla caccia sostenibile e alla conservazione, segui la pagina Facebook e l'account Instagram di Hunting Log.

Altri articoli dalla sezione Attualità

L'avancarica mondiale torna in Italia
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
L'avancarica mondiale torna in Italia

Valeggio sul Mincio a fine agosto ospiterà la trentesima edizione del Mondiale di avancarica >>

Anche in Lazio approvato il calendario venatorio
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Anche in Lazio approvato il calendario venatorio

Anche la Regione Lazio ha approvato il documento che fissa le regole che i cacciatori dovranno seguire durante la prossima stagione venatoria >>

Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Approvata la legge sul ripristino della natura, cosa accadrà adesso?

Dopo l'approvazione della legge sul ripristino della natura il Ministro dell'ambiente Pichetto ha spiegato cosa accadrà e che approccio adotterà il Governo >>

Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale
Pubblicato il in Attualità
di Redazione
Marche, nuovo disciplinare per la caccia al cinghiale

La Regione Marche ha adottato il disciplinare venatorio regionale per il prelievo del cinghiale in forma selettiva per la prossima stagione venatoria >>